Una montagna per pensare… una montagna per giocare…


Un soggiorno per scoprire e raccontare la natura attraverso i nostri sensi. Gioco e creatività per osservare nuovi spazi, per imparare ad ascoltarsi e stare e giocare con gli altri.

Soggiorno di tre giorni:

Primo giorno: arrivo al Rifugio e sistemazione dei bagagli. La montagna percepita: cosa significa per noi andare in montagna? Come viene rappresentata la montagna oggi? Con un lavoro a gruppi i ragazzi sceglieranno tra riviste e altro materiale cartaceo come viene raccontata la montagna e rifletteranno sulla loro idea e sull’idea comune della parola montagna.
Pranzo al sacco e nel pomeriggio escursione nella conca del Galambra alla ricerca di tracce della presenza degli animali e osservazioni botanico-faunistiche ma anche su cosa significa “concretamente” e non “virtualmente” essere in montagna.
Rientro al Rifugio e cena: in serata impressioni della gita e racconti e storie di montagna.
Secondo giorno: La montagna rappresentata: come è stata dipinta, raccontata, musicata la montagna e il mondo ad essa correlato? … osservazione ed ascolto di diversi materiali . Partenza per un escursione alla ricerca di materiale ed idee per rappresentare la nostra idea di montagna con rientro nel pomeriggio per la realizzazione di un laboratorio di creatività a gruppi.
Dopo cena: passeggiata notturna sotto le stelle.
Terzo giorno: il gioco-natura. Giornata all’insegna di giochi a squadre che metteranno alla prova tutti i sensi e la capacità di giocare con gli altri. Pranzo con cucina trapper e nel pomeriggio rientro a casa.
COSTO DEL SOGGIORNO PER PERSONA: EURO 100,00

Il periodo consigliato per questo soggiorno al Rifugio LEVI-MOLINARI è maggio oppure settembre-ottobre.
Ogni soggiorno riporta la tariffa calcolata per gruppi classe di circa 20/25 ragazzi (due gratuità a gruppo classe).

Per gruppi di 19 partecipanti o sotto tale numero il prezzo va concordato preventivamente insieme.

Il prezzo indicato è comprensivo:
della presenza ed accompagnamento durante tutto il soggiorno di Guida Naturalistica iscritta all’Albo Provinciale, dell’organizzazione e direzione tecnica del viaggio e dell’assicurazione di responsabilità civile, eventuali ingressi a musei, forti o parchi – se previsti nel programma, della pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo, dei materiali per i laboratori in programma.

E’ escluso dalla quota il pranzo al sacco del primo giorno e il trasporto da e per il Rifugio.

Esiste la possibilità di giungere in treno alla stazione di Salbertrand e proseguire per il Rifugio con un servizio di pullman-navetta oppure concordare un servizio di spostamento con il pullman direttamente dalla scuola.

E’ possibile modificare e concordare la durata e il programma del soggiorno in base alle esigenze ed interessi della classe.

 

Scheda tecnica rifugio Levi Molinari


« | »
X