Le terre alte della Via Francigena


L’itinerario proposto si snoda in parallelo e coincidente con la Via Francigena Alta Valle di Susa.
Le tappe individuate raccontano ognuna storie di genti in cammino: le vecchie strade militari, i sentieri dei pellegrinaggi locali, le antiche strade dei Celti e dei Romani.
L’obiettivo del tour è camminare nella storia riuscendo comunque ad attraversare territori incontaminati mescolando avvistamenti di animali selvatici e visite ad antichi monumenti.
Le strutture di accoglienza individuate sono rifugi alpini e case per ferie dove sarà possibile gustare anche i sapori del territorio.

Periodo consigliato: giugno/settembre
Difficoltà: E
Tappe:
1. Claviere – Capanna Mautino: + 650 m, -400 m, 4 h
2. Capanna Mautino – Cesana Torinese: – 700 m, 4 h
3. Cesana Torinese – Vazon: + 450 m, – 150 m, 5 h
4. Vazon – Exilles: + 150 m, – 700 m, 5 h 30 min.
5. Exilles – Susa: +200 m, -500 m, 5 h 30 min.

Note: questo trekking è realizzabile anche suddividendone le tappe in tranche da 1 / 2 pernottamenti.


« | »
X