Natura: un libro da leggere


L’ambiente che circonda il Rifugio Levi-Molinari è un Oasi di ripopolamento faunistico a protezione totale ed è classificato come sito geologico di interesse regionale. Per questo motivo non è difficile riuscire a fare delle osservazioni naturalistiche-botaniche e geologiche per rendere concrete le conoscenze scientifiche apprese sui libri e nello stesso tempo confrontarsi e rafforzarsi con il gruppo in un ambiente stimolante.

Soggiorno di tre giorni

Primo giorno: arrivo al Rifugio Levi-Molinari e sistemazione. Escursione nei dintorni del Rifugio. Osservazioni botanico-faunistiche e geologiche della conca del Galambra e analisi degli squilibri determinati da una gestione ambientale legata a forti interessi quali la caccia, lo sviluppo turistico e i problemi ad esso correlati con un’attenzione alle “risorse del domani”.
Secondo giorno: escursione verso il Monte Chabriére con identificazione delle fasce altimetriche vegetazionali e faunistiche. Approfondimenti di cartografia e uso di bussole e gara di orientamento.
In alternativa all’escursione: giornata dedicata all’arrampicata sui massi intorno al rifugio con approfondimenti di cartografia e uso delle bussole con gara finale.
Dopo cena: passeggiata notturna con termocamera.
Terzo giorno: discesa lungo il sentiero del “Glorioso rimpatrio dei Valdesi” fino a Salbertrand con approfondimenti storici e naturalistici.

COSTO DEL SOGGIORNO PER PERSONA: EURO 100,00

Il periodo consigliato per questo soggiorno al Rifugio LEVI-MOLINARI è maggio oppure settembre-ottobre.
Ogni soggiorno riporta la tariffa calcolata per gruppi classe di circa 20/25 ragazzi (due gratuità a gruppo classe).

Per gruppi di 19 partecipanti o sotto tale numero il prezzo va concordato preventivamente insieme.

Il prezzo indicato è comprensivo:
della presenza ed accompagnamento durante tutto il soggiorno di Guida Naturalistica iscritta all’Albo Provinciale, dell’organizzazione e direzione tecnica del viaggio e dell’assicurazione di responsabilità civile, eventuali ingressi a musei, forti o parchi – se previsti nel programma, della pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo, dei materiali per i laboratori in programma.

E’ escluso dalla quota il pranzo al sacco del primo giorno e il trasporto da e per il Rifugio.

Esiste la possibilità di giungere in treno alla stazione di Salbertrand e proseguire per il Rifugio con un servizio di pullman-navetta oppure concordare un servizio di spostamento con il pullman direttamente dalla scuola.

E’ possibile modificare e concordare la durata e il programma del soggiorno in base alle esigenze ed interessi della classe.

Scheda tecnica rifugio Levi Molinari

 


« | »
X